mercoledì 4 aprile 2018

Parole a primavera




Il vento porta via
le mie vecchie parole
un po' ammuffite:
vento di primavera
e di tempesta
che spazza via ogni cosa
dalla mia vecchia testa.
Come sui vecchi rami
contorti e inariditi
ora spuntano gemme,
così nella mia mente
si affollano pensieri
nuovi, vivaci e colorati.
Oggi mi sento
come primavera:
anche se il cielo
tende un poco al grigio
e grigi sono stati
i miei momenti,
è bastato un sorriso
un antico ricordo
per ridarmi la gioia.
Vorrei saper
di musica e di canto
vorrei dipingere
come fa un artista
per rendere l'idea
di questo incanto.

Informazioni personali

La mia foto

Sono nata a FIRENZE nel 1940 da genitori fiorentini. Sono una vecchiaccia, pensionata, e vivo da poco, e spero per poco, in un piccolo paese abbastanza anonimo in provincia di Bologna.