domenica 15 gennaio 2017

#Grazie


A volte un velo grigio
copre occhi e coscienza
e vedo tutto  nero:
vita senza un domani
e mi dispero.
Ma poi mi scuoto
e vedo la realtà
e ringrazio.
Grazie
perché sono viva
Grazie 
perché ho una casa calda
e qualche affetto.
Grazie
perché non devo
subire un'altra guerra.
Grazie 
per l'epoca speciale
che mi permette
di parlare col mondo 
stando in casa.
Grazie
per le montagne, i laghi,
per le pianure e i colli
e per le spiagge e il mare.
Grazie 
perché riesco a vivere
gioire e respirare 
godendo ciò che esiste,
e che posso vedere,
leggere ed ascoltare.



Informazioni personali

La mia foto

Sono nata a FIRENZE nel 1940 da genitori fiorentini. Sono una vecchiaccia, pensionata, e vivo da poco, e spero per poco, in un piccolo paese abbastanza anonimo in provincia di Bologna.